PREGHIERA. Un atto osceno.

di Margherita Ortolani

 

Regia : Giuseppe Isgrò

 

Dramaturg: Francesca Marianna Consonni

Con: Margherita Ortolani, Vito Bartucca

Voci registrate: Elena Russo Arman, Julio Lope, Tito Lombardo

Suono: Giovanni Isgrò

Scene: Igor Scalisi Palminteri

Costumi: Vito Bartucca

Luci: Giuseppe Isgrò

Assistente alla regia: Piero Consentino

 

Preghiera è il racconto delle tappe di sopravvivenza di un’anima, attraverso l’esperienza della malattia. Il rigore scientifico dell’analisi affonda nei meccanismi di un corpo e di un pensiero che cercano di rintracciare le proprie possibilità dentro ed oltre saperi inflitti e guadagnati, alterazioni, doni e perdite continue. Preghiera è allestito e recitato in una decostruzione intima e reale, presente nel testo e nella scena, che lascia spazio alla sola onestà dell’essere imperfetti, continuamente instabili, continuamente invasi, continuamente interpretati dal mondo. Il lavoro è radiografia del comune sentimento della resistenza alla perdita di sé. “Preghiera” è un progetto di produzione che trova la sua culla all’interno del Teatro Garibaldi Aperto. Il cortocircuito della collaborazione tra TGA e Phoebe Zeitgeist al di fuori di percorsi istituzionali, è, sul piano produttivo, parte integrante del progetto. È di profondo interesse per TGA e per Phoebe Zeitgeist la sorellanza tra politica e produzione di senso, alla base delle proprie azioni e delle proprie ricerche. Phoebe muove questa ricerca nell’adesione profonda ad autori e testi che abbiano un innesco politico con l’intento di liberane l’energia umana e sociale. TGA possiede una realtà che ha in sé un enorme potere di innesco, perché è sul Territorio e perché ad esso deve e da esso riceve la sua energia vitale, ed è un presidio di cura verso la cultura. Ma TGA è anche una progettualità artistica capace, la cui forza e maturità espressiva non sono che la conferma storica che chi partecipa all’esperienza del Teatro Garibaldi Aperto è capace di artisticità e forza eccedente e straordinaria.

Così Preghiera nasce dall’incontro di percorsi nuovi con percorsi già consolidati, in una sperimentazione di linguaggi sempre volta allo sviluppo coerente di un percorso estetico, ma anche alla realizzazione di un dinamismo, all’interno, del processo creativo che possa superare i confini dettati dalle contingenze.

Una collaborazione TGA e Phoebe Zeitgeist Teatro.